Aris e Giulio Vesprini per Cantiere Bellezza a Cervia

GIULIO + ARIS1

Circa un mese fa ha preso il via il progetto, #CantiereBellezza ovvero un progetto di rigenerazione urbana e sociale attraverso la street art, nel territorio di Cervia (RA). Dal punto di vista artistico sono intervenuti prima il siciliano GUE, la cui tecnica si sviluppa dentro un sistema di codici e segni dai tratti semplici e dai risvolti ironici, e poi gli artisti Giulio Vesprini e Aris. A malincuore, causa impegni precedenti, ho dovuto declinare il loro invito e non ho potuto assistere alla realizzazione delle loro opere ma li ho seguiti attentamente a distanza.
Come sempre i due artisti hanno dato il vita a una interessante combinazione di idee, linee e colori, lavorando, come fu per il CPG-59 a Servigliano (FM), su due pareti vicine. E anche questa volta hanno sposato un progetto che non è solo di abbellimento estetico, ma che dialoga con il territorio.

vesprinicervia
Aris1

Il Comune di Cervia con il progetto Welfare dell’Aggancio, che per questa iniziativa lavora in collaborazione con Cooperativa Sole che dal 2015 gestisce il Condominio Solidale di Cervia, Associazione Indastria che dal 2014 cura il Festival di Street Art Subsidenze a Ravenna, mira a rendere più accoglienti alcuni edifici ad uso sociale.
Gli edifici scelti in questa prima fase del progetto sono stati il Condominio Solidale Pantera Rosa e l’Emporio Solidale. Il Condominio Solidale, in Viale Abruzzi 55 a Tagliata di Cervia, dove sono intervenuti Aris e Vesprini, promuove l’autonomia di  persone affette da fragilità economica e psicologica, valorizzando le risorse dei singoli e le relazioni positive tra gli abitanti.

Come afferma Vesprini: “ho dipinto in mezzo a quella gente toccando con mano la quotidianità di un sorriso e la dignità nonostante tutto, la stessa, che in questi giorni vedo negli occhi delle Marche tra le macerie di una vita fragile che solo l’arte con i suoi silenzi potrà salvare.

Giulio Vesprini e Aris, entrambi provenienti dal graffiti writing, hanno col tempo elaborato un linguaggio minimale che li ha portati verso l’astrattismo. Se da un lato Giulio volge  lo sguardo allo studio di forme geometriche, con un maggiore interesse  per  il rapporto fra natura e ambiente, Aris cerca la figura all’interno di sagome dai tratti vagamente umani, si dedica alla rivitalizzazione e rigenerazione del landscape urbano e peri-urbano attraverso  l’uso della tempera muraria, che ha una forte valenza simbolica.

Insomma, se passate per Cervia non fatevi scappare questi splendidi lavori, un buon motivo per scoprire il territorio.

Maggiori informazioni sugli artisti:
Sito ufficiale di Giulio Vesprini
Sito ufficiale di Aris

Foto credits: Davide Bovolenta

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>