Street art e contaminazioni a Fotoleggendo 2016, Roma

fotoleggendo-2016-contaminazioni

Come ricorderete, a novembre 2016, abbiamo curato il murale realizzato da Collettivo FX, “San Francesco nudo”, con la preziosa collaborazione delle Officine Fotografiche, che misero a disposizione la facciata della loro sede a Roma, Garbatella. L’opera rientrò nel “Tour dei Matti” di Collettivo FX e ha rappresentato un inizio di collaborazione tra le Officine Fotografiche e Urban Lives.

Sono lieta di annunciare, infatti, che Urban Lives curerà gli interventi di arte urbana della XII edizione del Festival Fotoleggendo, che si svolgerà dal 9 giugno al 2 luglio 2016. Un Festival Internazionale di Fotografia che decide quest’anno, con il tema “Contaminazioni”, di cambiare rotta, abbracciare nuove discipline, di puntare a nuovi spazi e nuove forme di contaminazione visiva.  In questa edizione sono le mostre ad adattarsi ai luoghi, alle strade e agli spazi della vita. Non solo fotografia ma anche street art, editoria, eventi, premi e molto altro.

In linea con la tematica dell’edizione 2016 Urban Lives ha mirato alla selezione di 6 artisti nazionali, accomunati dalla ricerca artistica e dalla costante sperimentazione.

I 6 artisti, NemO’s, Pepecoibermuda, ADR, RikyBoy, Psiko Patik ed Espi, hanno accolto con entusiasmo l’invito e raccolto la sfida di portare la contaminazione artistica e tecnica all’interno delle loro opere.
Il live-painting, a cura di Urban Lives e documentato sui nostri canali social in tempo reale, avrà luogo nel corso di Fotoleggendo 2016, il pomeriggio di sabato 11 giugno.
Questo l’evento su Facebook: https://www.facebook.com/events/526271260914878/ 

Questa la line up dell’evento:

NemO’s nemos5
La sua lunga carriera e l’evoluzione tecnica lo ha portato verso sperimentazioni su ampie superfici e un uso molto particolare della carta: dopo aver abbandonato lo spray a favore del pennello, l’artista ha iniziato ad stratificare livelli di carta sminuzzata sulla superficie dei propri lavori outdoor, rendendo le opere dinamiche a causa del del progressivo decadere della carta in ragione del tempo e degli agenti atmosferici. Caricaturali e per estetica riconducibili al mondo dei comics, i personaggi di NemO’s sono spesso ritratti nel mentre di azioni surreali e paradossali, in maniera del tutto funzionale ai messaggi di critica sociale elaborati dall’artista.


Pepecoibermuda
Pepe_fotoleggendo2016

Ha un vago ricordo di quando ha iniziato a disegnare, intorno agli 8 anni o forse 10, d’estate, al sabato mattina, in cucina con suo padre. Poi quando ha iniziato a pensare che sognare fosse una perdita di tempo ha smesso di disegnare, ha fatto il corso di nuoto, ha frequentato il catechismo, è andato a scuola, ha iniziato a giocare a calcio, ha finito la scuola ed iniziato l’università, ha fatto le sue esperienze, ha iniziato a lavorare e poi… e poi ha capito che sognare non è una perdita di tempo e quindi ha ripreso a disegnare.

 

Psiko Patikpsikopatik_fotoleggendo2016
Atterra sul pianeta Terra nel 1985, nel ‘98 dello scorso secolo comincia da poco più che bambino con le prime lettere sui muri della città e ciuf ciuuuuf. L’adolescenza vissuta a zonzo culmina con un lungo periodo senza fissa dimora tra il 2005 e il 2007. Questa la formazione accademica. Dal 2008 la vita si fa un po’ più stabile e poco dopo affianca al percorso da writer quello figurativo sempre su spazi urbani (“street art” per facilità di comprensione). Una certa attitudine la si nota nei numerosi percorsi che porta avanti parallelamente con un tratto riconoscibile a far da collante e una costante ricerca.

 


ESPI espi2

Nato a Santiago del Cile, vive e lavora a Milano. Il suo lavoro si basa sulla diffusione delle abitudini culturali e sui simboli delle popolazioni indigene, partendo dalle teorie di democratizzazione del pedagogo brasiliano Paolo Freire. La tecnica delle sue opere cambia in base al messaggio e al luogo in cui viene esposta e/o realizzata.

 

 

 

 

Riky BoyRikyBoy_fotoleggendo2016
Troppo giovane, a modo suo arbitra le partite tra muro e vernice. Ha frequentato il liceo artistico a Desio, ora lavoricchia per viaggiare. Vive e suona a Cusano Milanino in provincia di Milano, legge e sperimenta presso lo studio Lavatrici Bollatesi di Bollate. I suoi lavori sono introspettivi, niente di sociale a scopo di denuncia. Rappresenta anche ciò che ha vissuto qualcun’altro giocando coi colori, il tutto in una chiave dura e secca come un vecchio ramo. Ama la natura ed è alla ricerca della sorgente di vernice nera.

 

ADR ADR_fotoleggendo2016
ADR, classe 1991, nasce in provincia di Lecce, dove frequenta l’Istituto Statale d’Arte G.Pellegrino specializzandosi in decorazione pittorica. Terminata la scuola secondaria si trasferisce a Roma. Studia Storia dell’Arte presso La Sapienza – Università di Roma. Nel 2014 partecipa ai festival CRACK! Fumetti dirompenti e #COLLA, per poi impegnarsi con CONVIVIO nella storica sede di Rialto Sant’Ambrogio. Nel 2015 prende parte a CHEAP – street poster art festival nella città di Bologna, YOUTH MARKET Urban Art Festival a Ostia e YUT ON THE ROAD nella città di Milano. Nel 2016 realizza THE BESTIARY, prima mostra personale curata da PARIONE 9 Art Gallery.

 

Vi aspettiamo allora l’11 giugno presso la sede di Officine Fotografiche, seguiteci su Facebook per aggiornamenti!

Maggiori informazioni:
Pagina Facebook di Fotoleggendo
ASSOCIAZIONE OFFICINE FOTOGRAFICHE ROMA
Via G. Libetta, 1
00154 Roma

 


 

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>